Colpa medica: sanitario deve conoscere il rischio e fare di tutto per evitarlo

E’ contraddittorio affermare che il medico non ha colpa a titolo di imperizia e al tempo stesso che la lesione provocata rientra tra le complicazioni fatali più frequenti, in quanto trattasi di evento noto che deve essere previsto ed evitato.  E’ quanto emerge dalla sentenza della Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione del 18 Leggi di piùColpa medica: sanitario deve conoscere il rischio e fare di tutto per evitarlo[…]

Bimbo investito da auto, quando sussiste la cooperazione colposa della madre

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUARTA PENALE Sentenza 28 giugno 2018, n. 29505 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FUMU Giacomo – Presidente – Dott. DOVERE Salvatore – Consigliere – Dott. TORNESI Daniela Rita – Consigliere – Dott. SERRAO Eugenia – Consigliere – Dott. MICCICHE’ Loredana – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA Leggi di piùBimbo investito da auto, quando sussiste la cooperazione colposa della madre[…]

Fine vita e rilevanza penale dell’aiuto al suicidio. Il caso Cappato

Le scelte concernenti il fine vita sono state oggetto di una espressa previsione legislativa soltanto con la recente Legge del 22 dicembre 2017, n. 219 la quale, consacrando i principi ormai consolidati nell’elaborazione giurisprudenziale, ha predisposto una disciplina in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento. La predetta legge, richiamando il principio Leggi di piùFine vita e rilevanza penale dell’aiuto al suicidio. Il caso Cappato[…]

Buste paga gonfiate e lavoro nero: si rischia l’estorsione e l’autoriciclaggio

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA PENALE Sentenza 4 maggio – 7 giugno 2018, n. 25979 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DAVIGO P. – Presidente – Dott. MESSINI D’AGOSTINI Piero – Consigliere – Dott. DE SANTIS A. – rel. Consigliere – Dott. CIANFROCCA P. – Consigliere – Dott. PACILLI G. – Consigliere – ha Leggi di piùBuste paga gonfiate e lavoro nero: si rischia l’estorsione e l’autoriciclaggio[…]

Processo amministrativo, la costituzione sana ex tunc la notifica nulla

CORTE COSTITUZIONALE Sentenza 22 maggio – 26 giugno 2018, n. 132 La Corte costituzionale composta dai signori: Presidente: Giorgio LATTANZI; Giudici : Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, Giuliano AMATO, Silvana SCIARRA, Daria de PRETIS, Nicolò ZANON, Franco MODUGNO, Augusto Antonio BARBERA, Giulio PROSPERETTI, Giovanni AMOROSO, ha pronunciato la seguente SENTENZA nel Leggi di piùProcesso amministrativo, la costituzione sana ex tunc la notifica nulla[…]

Assegno di mantenimento, versamento diretto al maggiorenne solo se ne fa richiesta

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA CIVILE Ordinanza 9 luglio 2018, n. 18008 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAMPANILE Pietro – Presidente – Dott. TRICOMI Laura – Consigliere – Dott. IOFRIDA Giulia – Consigliere – Dott. LAMORGESE Antonio Pietro – Consigliere – Dott. CAIAZZO Rosario – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA Leggi di piùAssegno di mantenimento, versamento diretto al maggiorenne solo se ne fa richiesta[…]

Parcheggi selvaggi? Scatta il reato di violenza privata

Ci sono tantissimi casi in cui un parcheggio selvaggio può configurare un vero e proprio reato ossia quello previsto e punito dall’art. 610 c.p.: il reato di violenza privata. La norma citata punisce con la reclusione fino a quattro anni il comportamento di chi, mediante violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare od omettere Leggi di piùParcheggi selvaggi? Scatta il reato di violenza privata[…]

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: la Cassazione delinea i confini della reintegra

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO Sentenza 13 marzo – 2 maggio 2018, n. 10435 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DI CERBO Vincenzo – Presidente – Dott. LORITO Matilde – Consigliere – Dott. GARRI Fabrizia – Consigliere – Dott. PAGETTA Antonella – Consigliere – Dott. BOGHETICH Elena – rel. Consigliere – ha pronunciato la Leggi di piùLicenziamento per giustificato motivo oggettivo: la Cassazione delinea i confini della reintegra[…]

GDPR: il CdM approva il decreto di adeguamento

Il Codice della Privacy che, secondo una prima formulazione del provvedimento, era destinato alla completa abrogazione, nella formula definitiva, rimane in vigore ma si dovrà armonizzare ai principi fissati nel Regolamento Generale sulla protezione dei dati, primo fra tutti a quello di accountability. Secondo quanto si apprende dal comunicato pubblicato sul sito istituzionale del Governo, Leggi di piùGDPR: il CdM approva il decreto di adeguamento[…]

Omesso versamento Iva, soglia di punibilità non viola diritto Ue

La normativa nazionale secondo cui che l’omesso versamento, entro i termini prescritti dalla legge, dell’Iva risultante dalla dichiarazione annuale, integri un reato penale unicamente qualora l’importo Iva non versato superi una soglia di rilevanza penale pari ad € 250.000,  non contrasta l’articolo 1 TIF in combinato disposto con l’articolo 325, paragrafo 1, TFUE  che prevede Leggi di piùOmesso versamento Iva, soglia di punibilità non viola diritto Ue[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi