Contratti derivati: come effettuare il giudizio di meritevolezza

Nel valutare, ai sensi dell’art. 1322 c.c., la meritevolezza degli interessi perseguiti con un contratto derivato IRS, il giudice non può comunque prescindere dalle prescrizioni normative di cui all’art. 21 TUF e all’art. 26 del regolamento Consob n. 11522/1998, nonché per i contratti IRS con funzione di copertura, dalla verifica dell’effettivo rispetto delle condizioni stabilite dalla Consob con la determinazione del 26 febbraio 1999.Sono questi i principi sanciti dalla Suprema Corte di Cassazione nella sentenza n. 19013 del 31 luglio 2017 che ha affrontato la questione del giudizio di meritevolezza delle operazioni in strumenti finanziari derivati IRS (Interest rate swap) privi di una effettiva funzione di copertura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi