Guida in stato ebbrezza: esame del sangue si può rifiutare se richiesto da polizia ma non dai medici

Ai fini della guida in stato di ebbrezza di cui all’articolo 186 del Codice della Strada  l’automobilista può opporre un esplicito dissenso all’esame del sangue se non sono i sanitari che intendono sottoporre l’interessato al prelievo ma è la polizia a chiederlo per l’accertamento del tasso alcolemico. E’ quanto emerge dalla sentenza della Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione del 1 febbraio 2018, n. 4943.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi