Matrimonio durato 28 giorni: nessun diritto al mantenimento

Nel caso in cui il matrimonio sia durato 28 giorni senza che i coniugi abbiano convissuto insieme e senza che si sia instaurata una vera comunione materiale e spirituale fra loro, ricorre quell’ipotesi eccezionale in cui non sorge il diritto all’assegno di mantenimento, anche in presenza dei presupposti previsti dall’art. 156 c.c.La Corte di Cassazione – con l’ordinanza del 10 gennaio 2018 n. 402 – ha confermato la decisione della Corte d’appello di Genova, che aveva negato l’assegno di mantenimento nel procedimento di separazione, dopo un matrimonio durato 28 giorni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi